Budokan San Mauro | Budokan terzo al Trofeo Nicolhas
3143
single,single-post,postid-3143,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,qode-theme-ver-10.0,wpb-js-composer js-comp-ver-4.12,vc_responsive
 

Budokan terzo al Trofeo Nicolhas

olivia_renzi

Budokan terzo al Trofeo Nicolhas

A Reggio Emlia 600 atleti per ricordare Nicolhas. Fra 21 società il Budokan si classifica terzo. Domenica 20 gennaio al Palasport G. Bigi di Reggio Emilia si è svolta la gara di Karate organizzata dalla Fikta-Emilia-Romagna in memoria di Nicolhas Ukmar.

Nicolhas, giovane atleta di Villa Cella, si è spento il 21 dicembre 2016, a soli 14 anni, a causa di una terribile malattia. Nicolhas amava il Karate e, come sul tatami durante le gare, ha lottato fino alla fine per la vita.

Dalle 9:30 del mattino fino al tardo pomeriggio quasi 600 atleti di ogni età si sono confrontati nelle prove di Kata (forma) individuale fino a qualificare i primi 4 di ogni categoria.

Grazie a 21 piazzamenti sul podio la scuola Budokan di San Mauro Pascoli si è classificata terza fra le 26 scuole di karate dell’Emilia Romagna presenti alla manifestazione. Un ottimo risultato visto il livello tecnico e l’esperienza delle scuole presenti.

A salire sul gradino più alto del podio sono Milo Gavagna fra le cinture arancioni, Elisa Brigliadori fra le marroni e Matteo Berardi  nelle cinture nere. Medaglie d’argento invece ai bravissimi Samuele Caparco, Casali Omar, Simona Marzano, Riccardo Delfabbro e Olivia Renzi. Infine la lunga lista delle medaglie di bronzo a partire dai gradi più bassi con Matilde Sigismondi, Leonardo Gobbi e Lorenzo Deluca. Mentre nel pomeriggio sempre bronzo per le cinture marroni e nere con Elia Ricci, Francesco Mazzini, Alessandra Marrella, Ilaria Poggioli, Alex Piscaglia, Vera Guida e Alex Bersani.

Il commento dei maestri Arcangeli e Silenzi: “Non è stato facile iniziare la gara dopo il toccante discorso delle mamma di Nicolhas ma tutti i ragazzi hanno voluto mettercela tutta in memoria di questo piccolo grande combattente. Oggi la vittoria più grande per tutti noi è stata essere presenti e ricordare Nicolhas, e soprattutto avere imparato da lui l’importanza di lottare fino alla fine, sia sul tatami che nella vita.”

a_sx_maestro_ukmar_babbo_di_nicolhas elisa_brigliadori_prima gruppo_con_coppa_terzi_classificati matilde milo_gavagna milo_gavagna_primo silenzi_arcangeli

No Comments

Post A Comment