Budokan San Mauro | Karate o Autodifesa?
2488
single,single-post,postid-2488,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,qode-theme-ver-10.0,wpb-js-composer js-comp-ver-4.12,vc_responsive
 

Karate o Autodifesa?

31429554035_6ed7b8b3a5_k

Karate o Autodifesa?

Perchè proporre un corso di autodifesa a chi già pratica Karate? Il Karate non dovrebbe già contenere tutto quello che serve per sapersi difendere?

Approfitto di questa domanda interessante che ci è arrivata dal genitore di un nostro allievo per fare una precisazione sul nostro corso di autodifesa e aggiungere qualche mia cosiderazione. Premetto che su questo argomento ci sono da sempre sostenitori di diverse linee di pensiero che potranno condividere o no il mio commento.

“… rispondo alla tua domanda dicendoti che il Karate contiene l’autodifesa e tanto altro, tant’è vero che il karate è nato come strumento di difesa. Ma l’autodifesa non è solo karate.

Chi pratica karate tradizionale in modo costante e a lungo acquisice tante abilità tra le quali l’autodifesa ma anche il potenziamento, la coordinazione, l’equilibrio, l’autocontrollo, il benessere fisico e mentale, e tutta la cultura che circonda il mondo delle arti marziali.
Poi c’è chi vuole perfezionare solo l’aspetto dell’autodifesa allora si toglie tutto quello che ti ho elencato sopra del karate lasciando solo la parte “cruda” del combattimento, a questa si aggiungono le parti “crude” delle altre arti marziali e così nasce un corso specifico come quello che stiamo facendo.
Questo non perchè il karate non sia sufficiente per sapersi difendere ma perchè ogni arte marziale ha sviluppato a suo modo l’arte del combattimento: il karate attraverso tecniche di percossa, altre attraverso tecniche di proiezione, leve articolari, lotta a terra, ecc…

Decidere di fare il corso di autodifesa significa perfezionare una parte del karate, come decidere di fare un corso agonisti per fare le gare, un corso di stretching per distendere i muscoli, un corso di solo kata, ecc… sono tutte parti integranti della pratica del karate che possono però essere approfondite con allenamenti o corsi specifici. Comunque non c’è dubbio che chi pratica il karate tradizionale (in modo costante e continuativo) abbia tutte le basi per sapersi difendere in modo efficace.
Se poi mi chiedi perchè ho specificato il termine “tradizionale” a fianco di karate allora ti dico che il discorso si fa lungo… sarà se vuoi il prossimo argomento di discussione.”

Andrea Silenzi

No Comments

Post A Comment