Budokan San Mauro | Sponsor Ufficiale
1311
page,page-id-1311,page-template,page-template-full_width,page-template-full_width-php,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,qode-theme-ver-10.0,wpb-js-composer js-comp-ver-4.12,vc_responsive
 

Sponsor Ufficiale

Conosciamo meglio Campedelli srl, sponsor ufficiale di Budokan

Il 17 Giugno 2015 alle ore 19,30 è stato ufficializzato l’inizio di una nuova collaborazione dell’azienda Campedelli srl nel settore dello sport giovanile.
L’azienda Savignanese con forte attaccamento al proprio territorio, in particolare alla Valle del Rubicone, annuncia il sostegno alla società sportiva di Karatè, Budokan San Mauro Pascoli.

Alla cerimonia di presentazione ha partecipato una rappresentanza del Budokan composta dai Maestri e dal gruppo agonisti ma i vantaggi di questa collaborazione andrà a favore di tutto il gruppo, grandi e piccoli, agonisti e non agonisti proprio per la filosofia del Budokan che non punta esclusivamente all’agonismo ma al benessere di ogni singolo atleta e alla divulgazione dei valori del karate tradizionale.

La nostra associazione non ha mai cercato collaborazioni con sponsor fino ad oggi proprio per sentirsi libera di fare le giuste scelte secondo i propri ideali e senza influenze dall’esterno. La ditta Campedelli Srl ha apprezzato da subito il nostro modo di operare innanzitutto in ambito sportivo, educativo e sociale ancor prima di quello agonistico e ci ha lasciato in totale libertà di continuare a lavorare in questo modo.

Siamo contenti quindi di aver definito questo accordo di collaborazione con uno sponsor ufficiale, il primo per il Budokan, con il quale condividiamo ogni obiettivo e che intende valorizzare l’agonismo sportivo solo come risultato di una pratica sana, rispettosa, aperta a tutti senza esclusioni e in cui la crescita e la formazione non solo di atleti ma anche di persone adulte e mature sia il fine principale.

Il titolare della Campedelli srl, Claudio Campedelli, ci racconta la filosofia aziendale:

La nostra azienda è da tempo impegnata a valorizzare le espressioni di qualità del territorio; questa vocazione, unitamente al lavoro di affiancamento ai clienti per il raggiungimento dei loro obiettivi, ci coinvolge e stimola ad ampliare la visione dell’attività imprenditoriale.
Incentiviamo e collaboriamo con coloro che si distinguono nelle attività culturali, artistiche e sportive, proponendo stili di vita e modelli socialmente utili. Questa attività è un contributo che sentiamo di dovere alla terra di Romagna e particolarmente alla Valle del Rubicone.
Nell’ambito di questa filosofia si inserisce la collaborazione con l’ a.s.d. Budokan Karate di San Mauro Pascoli, associazione che raccoglie oltre 150 iscritti e propone corsi di Karate per ogni età, rivolgendosi ai bambini, ragazzi e adulti.

Perché siete entrati nel mondo del Karatè?

Il Karate è una delle arti marziali più diffuse al mondo e si è evoluta da arte di combattimento a disciplina che aiuta a rafforzare e tonificare il fisico ed allenare le capacità mentali; è un’arte che richiede rispetto e costanza da parte di tutti coloro che la praticano, siano essi grandi o piccoli.
Ci sembra particolarmente importante il lavoro che viene dedicato ai bambini, proprio perché la disciplina sportiva in questo caso è la metafora del vivere, la palestra diventa il luogo dove si impara che affrontare il prossimo significa prima di tutto rispettarlo, comprenderlo ed accettarlo. Ai bambini viene insegnato a controllarsi ed esprimersi, ad affrontare piccole difficoltà, a conoscere sé stessi per conoscere gli altri, a vincere la timidezza e frenare la propria esuberanza. I ragazzi che fanno parte della squadra agonistica del Budokan sono il risultato del lungo lavoro svolto insieme ai maestri Andrea Silenzi e Daniele Arcangeli. Questi aspetti positivi, condivisibili come spirito d’azienda, ci hanno indotto ad avviare una collaborazione fattiva con l’Associazione Budokan Karate di San Mauro Pascoli, che ci vedrà impegnati, sin da oggi, come sostenitori del progetto.

Abbiamo visto anche la presentazione di una nuova veste grafica per il Budokan?

Si, fa parte di un percorso di crescita anche per la società sportiva – continua Claudio Campedelli – abbiamo messo a disposizione del Budokan lo studio che ci segue nella comunicazione e immagine, lo Studio Idea di Gatteo ed in particolar modo l’artista architetto e maestro Davide Gobbi. Al giorno d’oggi è importante utilizzare bene gli strumenti a disposizione per fare arrivare il messaggio del progetto che si vuole perseguire, il Budokan è un’eccellenza nel modo in cui opera sui giovani e bisogna farlo capire anche attraverso lo stile di comunicazione.

Quali progetti e obiettivi vi siete dati?

Il progetto è quello di continuare e se possibile migliorare il lavoro di formazione sui bambini e sui giovani che si avvicinano a questo sport, insegnandogli rispetto, disciplina e spirito di sacrificio, elementi fondamentali per affrontare poi la vita quotidiana anche quando saranno adulti, per quanto riguarda la squadra agonistica l’obiettivo è quello di farli crescere anche sotto l’aspetto sportivo. Mi piace molto la mentalità dei maestri, insegnano ai ragazzi a ragionare e lavorare con serietà e impegno, i risultati sportivi quando arriveranno saranno una conseguenza naturale del lavoro svolto da tutti insieme.
squadra campedelli